Il programma 2023 del Museo. Comunicato Stampa - Museo Diocesano

Il programma 2023 del Museo. Comunicato Stampa

10 Novembre 2022

Bergamo Brescia Capitale della Cultura Italiana 2023

L’iniziativa Capitale Italiana della Cultura è stata istituita nel 2014 dal Ministero dei Beni Culturali, a seguito della viva partecipazione delle città italiane culminata quell’anno nella designazione di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

Tra i vari obiettivi proposti dal progetto, i principali sono di sostenere, incoraggiare e valorizzare i beni culturali e paesaggistici delle città e di migliorare i servizi rivolti al turismo.

Il titolo viene assegnato da una commissione di esperti nominata dallo stesso Ministero. La città designata vincitrice ha l’opportunità per un anno di mostrare i fattori del suo sviluppo culturale, intesi come fattore di crescita per la coesione sociale, l’integrazione, la creatività, l’innovazione, la crescita e lo sviluppo economico.

In via del tutto eccezionale, nel 2020 il titolo è stato assegnato a Brescia e Bergamo, che più di tutte hanno patito le drammatiche conseguenze della Pandemia di Covid-19. La nomina diventa per le due città un’occasione di rinascita, con la consapevolezza del ruolo fondamentale della cultura per lo sviluppo del futuro.

 

Iniziative del Museo Diocesano di Brescia per l’Anno della Cultura

Il Museo Diocesano di Brescia ha un ruolo centrale e attivo nella promozione, tutela e valorizzazione dei beni artistici della Diocesi di Brescia, e quindi del processo artistico e culturale sia della città, che della provincia.

In occasione di Brescia e Bergamo Capitale della Cultura Italiana 2023, il Museo ha studiato una serie di iniziative culturali di grande respiro. Per ulteriori informazioni, basta scaricare qui in basso il testo della Conferenza Stampa tenutasi in data 10 novembre 2023.