Disegna Me - Museo Diocesano

Disegna Me

Non appena si riesce ad impugnare una matita, una delle prima cose che si disegna è uno scarabocchio tondo.

 

Più aumenta la manualità, più si aggiungono elementi: due orbite per gli occhi, un punto per il naso e una linea per la bocca, ed ecco sé stessi, la propria immagine. Io esisto e mi rappresento, con una gestualità che diventa affermazione di sè.

 

Partendo da opere realizzate nei secoli, si analizzeranno le motivazioni che hanno spinto gli uomini a lasciare un segno del proprio aspetto, aprendo a riflessioni sulla continua evoluzione dei concetti di esteticabellezza.

 

Nella parte pratica, verrà chiesto di realizzare un disegno di un compagno tracciando le linee del suo viso e cercando di intercettare la sua unicità.

 

 

A chi è rivolto: Scuola Secondaria I e II Grado

 

Durata: 120 minuti

 

Numero studenti: Max. 25