2007

13 DICEMBRE - 6 GENNAIO 2008
Opera Ospite
All’ombra di Antonello. La Madonna con il Bambino di Pier Francesco Fiorentino

2-9-16 DICEMBRE
Museo & Family 2

2 NOVEMBRE
Concerto Justorum animae
Basilica Santuario di Santa Maria delle Grazie
Orchestra da Camera di Brescia
Konzertmeister, Filippo Lama

21 OTTOBRE - 25 NOVEMBRE
Mostra
Orsola e Caterina. Le radici di una santità
Il polittico di Antonio Vivarini del Seminario Diocesano e tre affreschi dai Musei Vaticani per illustrare la storia di due sante tra storia e leggenda
In occasione del secondo centenario della canonizzazione di sant’Angela Merici, il Museo Diocesano di Brescia si inserisce nelle molte iniziative per la riscoperta della figura della santa bresciana, risalendo alle radici della sua spiritualità. Nella vita della Merici costante è il riferimento alla figura di due sante, elette come patrone del movimento nato attorno alla sua esperienza spirituale: santa Caterina d’Alessandria, modello della dimensione sponsale in prospettiva mistica e verginale e sant’Orsola, immagine e protettrice del grande fiume di donne consacrate alla verginità fino al martirio. Tale legame fortissimo portò la Merici a intitolare a sant’Orsola la nascente Compagnia e a metterla sotto la sua speciale protezione. In tal senso le radici del movimento mericiano affondano nella cultura spirituale dei secoli andati alla ricerca di una rispondenza sincera del carisma con la contemporaneità.
Il Museo Diocesano ha previsto di dedicare alla memoria di sant’Angela Merici una preziosa esposizione di immagini antiche dedicate alle due sante, Orsola e Caterina, allestendo un breve percorso che si incentra su due nuclei d’eccezione: gli affreschi del ciclo di Santa Caterina d’Alessandria provenienti dalla chiesa romana di Sant’Agnese fuori le mura, oggi conservati presso i Museo Vaticani, e il trittico di Sant’Orsola di Bartolomeo Vivarini, proveniente dalla chiesa bresciana di San Pietro in Oliveto e oggi nel Seminario Diocesano di Brescia.
Queste preziose pitture antiche formano una sorta di dittico che permette di coniugare il sapore della favola medievale con il più sincero sentimento religioso che da essi promana.

3-10-17-24 GIUGNO
I Concerti nel Chiostro

16 GIUGNO-2 AGOSTO
Mostra
Tempus e la Tavola

28 APRILE - 20 MAGGIO
Anteprima di “Tempus e la Tavola”

10 FEBBRAIO - 4 MARZO
Mostra
Di Tempo in Tempo

Iscriviti alla newsletter